RASSEGNA DEL DOCUFILM DEI BENI CULTURALI DELLA MAGNA GRECIA E DELL’ARCHEOLOGIA PUBBLICA

condividi questo post

SANTA SEVERINA (KR) 16 - 18 SETTEMBRE 2022
CASTELLO NORMANNO

L’evento si caratterizza come un festival cinematografico dedicato alla divulgazione dell’Antico e dell’Archeologia Pubblica attraverso le arti visive ed in particolare dei prodotti divulgativi, didattici e turistici in grado di stimolare la conoscenza del patrimonio culturale e dell’identità storica della cultura dell’Italia meridionale.

La manifestazione si svolgerà a Santa Severina, antica città enotria nota come Siberene e poi borgo e fortezza medievale, da cui la sua identificazione come agorà della cultura mediterranea con il suo ricco patrimonio di monumenti ed opere artistiche ed archeologiche.

L’obiettivo principale della Rassegna consiste nel sensibilizzare la società civile ai grandi temi dell’archeologia del territorio della Calabria ed ai suoi protagonisti, ma anche nel rendere lo studio del mondo antico più accattivante e comprensibile.

La Rassegna ha il sostegno della Regione Calabria, di Calabria Film Commission e del Comune di Santa Severina, oltre a sponsor di ambito turistico, artigianale ed enogastronomico.

Essa punta ad avere un rilievo nazionale ed internazionale con un focus sulla più ampia tematica della tutela e valorizzazione del patrimonio culturale dell’Italia meridionale.

L’evento si sviluppa intorno a quattro attività principali:

  1. la proiezione di documentari e filmati d’animazione orientati ad una archeologia didattica che favorisca la divulgazione del mondo antico attraverso le arti visive.
  2. Incontri di archeologia pubblica con ricercatori, registi, autori di libri, guide turistiche ed operatori dei beni culturali impegnati nel settore della divulgazione.
  3. Le mostre di archeologia sperimentale, costumi storici, cibi e ricette antiche, living history come eventi collaterali a tema.
  4. I premi “Enotri” e “Brettion” assegnati rispettivamente al documentario più gradito al pubblico ed all’opera scelta dalla giuria di qualità come miglior film.

Il programma della Rassegna è previsto su 3 giornate, durante le quali alle proiezioni dei documentari in concorso si aggiungeranno incontri quotidiani con esperti, conferenze, visite, presentazioni di libri, aperitivi, laboratori di didattica dei beni culturali per le scuole, una mostra sul costume storico in Magna Grecia ed una su cibo e vini in età antica con degustazioni di dolci antichi e vini preparati secondo antiche ricette di età greca.

I film in concorso saranno circa 20, tra documentari, docufiction e animazioni ricostruttive 3d, selezionati tra le candidature che saranno proposte da produttori italiani e stranieri.

Tutti i film saranno proiettati in modalità alta definizione sullo schermo predisposto in una sala video del castello di Santa Severina, e risulteranno visibili anche online attraverso una piattaforma digitale.

Le sezioni dei film in concorso saranno tre:

  • Docufilm archeologici dedicati alla tematica della tutela e valorizzazione del patrimonio storico e archeologico della Magna Grecia e del Mediterraneo (sezione principale)

  • Opere cinematografiche sull’Italia che parlano di patrimonio e cultura immateriale come, tradizioni, storia, popoli anche attraverso ricostruzioni 3d.

  • docufilm di living history, rievocazioni e/o teatro storico dedicate a personaggi, popoli, culture.

I premi saranno due:

  • Premio “Brettion” al film risultato più gradito al pubblico di adulti e scolaresche presenti all’evento.
  • Premio “Enotri” premio all’opera della sezione docufilm archeologico giudicata la più meritevole da una giuria composta da personalità di chiara fama nel mondo archeologico, cinematografico e culturale.

Alla Rassegna presenzieranno le delegazioni artistiche a supporto dei propri film che godranno dell’accoglienza di visite guidate, degustazioni, apericena serali e della collaborazione nell’individuazione della migliore sistemazione presso uno dei bed e breakfast del centro storico di Santa Severina e dei centri vicini.

Non mancherà, ovviamente, lo spazio dedicato alle scuole, condotto da archeologi ed esperti di didattica dei beni culturali di Itineraria Bruttii ed Astarte onlus che proporrano laboratori di scavo simulato, ceramica, coroplastica antica.

Il programma della Rassegna è previsto su 3 giornate, durante le quali alle proiezioni dei documentari in concorso si aggiungeranno incontri quotidiani con esperti, conferenze, visite, presentazioni di libri, aperitivi, laboratori di didattica dei beni culturali per le scuole, una mostra sul costume storico in Magna Grecia ed una su cibo e vini in età antica con degustazioni di dolci  antichi e vini preparati secondo antiche ricette di età greca.

  • 16.09.2022 – Giornata di Inaugurazione con convegno –dibattito cui seguirà l’inizio delle proiezioni. Pomeriggio visite guidate, laboratori e apertura delle mostre “Costumi storici della Magna Grecia”  e Cibo, vino e dolci della Magna Grecia”  e proiezioni film –  In serata, dopo apericena nel castello con degustazioni, proiezioni film e dibattiti sugli spalti del castello.
  • 17.09.2022 – Giornata di proiezione di docufilm  con attività didattiche e divulgative rivolte a studenti. Inoltre il pubblico potrà visitare il castello, le mostre, svolgere attività laboratoriali, attività di living history e degustare dolci preparati secondo antiche ricette della Magna Grecia – In serata, dopo apericena nel castello con degustazioni, proiezioni film e dibattiti sugli spalti del castello.
  • 18.09.2022 – Giornata di proiezione di docufilm con momenti di intervallo con visite guidate e presentazione di volumi. Nel pomeriggio dopo le ultime proiezioni visite guidate  ai monumenti ed alle mostre da parte del pubblico e in serata premiazione dei film scelti dalla giuria e dal pubblico e chiusura dell’evento

 I film in concorso riguarderanno documentari, docufiction e animazioni ricostruttive 3d selezionati tra le candidature che saranno proposte da  produttori italiani e stranieri.

Tutti i film saranno proiettati  in modalità alta definizione sullo schermo predisposto nella sala video del castello di Santa Severina, e risulteranno visibili anche online attraverso una piattaforma digitale.

Le opere in concorso saranno divise in tre sezioni

  • docufilm archeologici dedicati alla tematica della tutela e valorizzazione del patrimonio storico e archeologico
  • opere cinematografiche sull’Italia e il Mediterraneo che parlano del patrimonio dei beni culturali anche attraverso ricostruzioni 3d.

  • docufilm di living history, rievocazioni e/o teatro storico dedicate a personaggi, popoli, culture.

Alla Rassegna presenzieranno delegazioni artistiche a supporto dei propri film.

A completamento di un programma basato in gran parte sulla proposta di film e documentari, la Rassegna propone contemporaneamente alle proiezioni:

  • conferenze e momenti di approfondimento con esperti del settore;
  • visite guidate del castello e del borgo di Santa Severina (in orario mattutino e serale per gli ospiti)
  • visite guidate alle mostre “Costumi storici della Magna Grecia” e  “Cibo e vini inetà antica” allestite nel castello in concomitanza con la Rassegna;

  • degustazioni di dolci e vini greci preparati secondo antiche ricette della Magna Grecia;
  • laboratori di didattica dei beni culturali per le scuole in visita alla Rassegna;

Nella pausa tra le proiezioni pomeridiane e quelle serali, vi sarà “l’Aperitivo al castello, un momento conviviale in cui degustare prodotti enogastronomici calabresi, tra cui i vini delle cantine del Neto  e i prodotti della tradizione locale. 

 Gli “Incontri di Archeologia e libraria” vedranno la presentazione di volumi sui beni culturali della Calabria,

A gestire i momenti dell’accoglienza del pubblico saranno gli studenti del Liceo Classico e dell’Istituto Tecnico Turistico dell’Istituto Omnicomprensivo “D. Borrelli”  di Santa Severina.

La manifestazione si concluderà, quindi, con la cerimonia finale, in cui, saranno assegnati il premio “Brettion” al film preferito dal pubblico e il premio “Enotri” per il miglior film.

L’ingresso in sala sarà libero e gratuito.

Il festival sarà trasmesso in diretta streaming su una piattaforma informatica.

Partecipazione al concorso:

Possono partecipare al concorso documentari e film di qualsiasi nazionalità e durata sia a soggetto che d’animazione  che presentino un argomento inerente il settore della ricerca archeologica e/o la tutela e la valorizzazione dei beni culturali e dell’identità storica locale e regionale comprese le rievocazioni storiche e living history.

Documentazione da presentare :

  • Modello di partecipazione scaricabile da qui
  • Link da cui poter scaricare il film ad una risoluzione di almeno 720p attraverso FTP o piattaforme link, Vimeo, Google drive, we transfer etc.
  • Trascrizione integrale del film con voce narrante, interviste e dialoghi in formato .doc preferibilmente in Italiano o in inglese o francese in caso di lingua diversa dall’italiano.
  • Sinossi del film (max 500 battute)
  • Tre fotografie del film in formato .jpg o .png, max 1920×1080 px, 300 dpi

N.B.: E’ possibile iscrivere più di un’opera compilando una scheda d’iscrizione per ogni film.

La documentazione suddetta dovrà essere inviata via mail all’indirizzo: itinerariabruttii@virgilio.it entro il 30 luglio 2022.

Per info: +39 328.3715348, E-Mail info: itinerariabruttii@virgilio.it

I film selezionati per la Rassegna del Docufilm dei Beni Ciulturali della Magna Grecia e dell’Arrcheologia Pubblica dovranno completare la documentazione inviando:

  • Trailer in formato .mp4 o .mov max 10 GB, FullHD 1080p (1920X1080)
  • film in formato .mp4 o .mov, FullHD 1080p (1920×1080)

Santa Severina 13.06.2022

Il Direttore artistico archeologo Paolo Gallo

CONTATTACI

Mandaci una email

INFO

Via Trieste 33 – 87036 Rende (CS) – C. F. 98054750785 – P. IVA 02631270788 – tel 328-3715348

Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza di navigazione.